Piccole regolette

Se non sai dove postare correttamente il tuo argomento posta qui, poi noi sposteremo la tua discussione nella sezione giusta.

Pubblicità

Staff BettaItalia.it
 

Re: Piccole regolette

Messaggioda bettatiger93 » 12/07/2016, 8:22

Giuswa76 infatti su un altro post ho scritto la stessa cosa detta da te in questo momento .
Ormai il grosso dei pesci commerciali vengono allevati nel sud est asiatico siano essi:
Discus , betta , scalari , guppy .
Per quanto mi riguarda se una persona ha la possibilità di allevare i pesci con valori simili al loro biotopo naturale tanto meglio.
Personalmente quando allestisco acquari biotopo sudamericani uso un'acqua di fonte di montagna delle mie parti che esce con ph 6 , quando faccio biotopi asiatici uso acqua di rete con ph 6,5 - 6,8 .
Moderatore
Avatar utente
bettatiger93
Betta spendens
Betta spendens
 
Messaggi: 2752
Iscritto il: 29/02/2016, 20:24
Località: Reggio nell'Emilia

Re: Piccole regolette

Messaggioda denim63 » 12/07/2016, 9:33

to be, or not to be...........chist è o problem
La domanda non è "chi è".. la domanda è PECCHE'
Avatar utente
denim63
Avannotto
Avannotto
 
Messaggi: 317
Iscritto il: 06/03/2016, 13:31
Località: Soveria Mannelli - Catanzaro

Re: Piccole regolette

Messaggioda Giuseppe. » 12/07/2016, 10:08

giuswa pienamente d'accordo. ormai nascono già nell'acqua di rubinetto

Inviato dal mio SM-G930F utilizzando Tapatalk
Avatar utente
Giuseppe.
Uovo
Uovo
 
Messaggi: 96
Iscritto il: 13/04/2016, 20:43

Re: Piccole regolette

Messaggioda Giuswa76 » 12/07/2016, 10:52

le specie che compriamo nei negozi hanno poco a che fare con le specie in natura, ormai sono anche parzialmente mutati geneticamente rappresentando una sottospecie domestica. Le specie nell'evoluzione sono state plasmate dalle condizioni ambientali, quando queste cambiano nelle generazioni cambiano anche le specie, è parte dell'evoluzione per adattarsi. Il commercio e l'intenso allevamento ha fortemente stressato le specie più commerciali e che meglio si prestavano agli adattamenti. Non è una favole, è cosi, la stragrande maggioranza dei pesci nei negozi vengono dagli allevamenti dell'est europa e asiatici , e specialmente quelli dell'est europa usano acque diciamo comuni, questo tipo di allevamento poi ha favorito un migliore adattamento dei pesci alle acque domestiche. Se vai nei grandi allevamenti sia siatici che dell'est europa, dove allevano varie specie, passando dai guppy, ai neon, ecc ecc, tutte specie molto commerciali, e analizzi l'acqua di ogni vascone ti accorgi che è sempre la stessa, ed è cosi da decenni e decenni. E' cosi come è successo ai ciclidi africani inseriti negli anni nei laghi del nord puglia, agli inizi morivano ma oggi si è creata nei decenni una colonia resistente e perfettamente adattata a temp e chimica, secondo la teoria di chi dice che vivono solo a tot ph ecc sarebbero dovuti morire, ma è cosi e di esempi ne potrei fare mille di specie aliene inserite in ambienti non loro, come pesci di acqua salmastra in laghi e l'incontrario, la specie si adatta all'ambiente e si evolve biologicamente per sviluppare le migliori condizioni di vita, all'inizio gli esemplari più deboli o meno adatti muoiono ma arriva quello che riesce ad adattarsi e trasmette questa caratteristica alla sua prole, ed è quello che è accaduto ai pesci commerciali nei decenni. Io ho avuto la fortuna di vedere i neon , come anche altri pesci, catturati in natura e vi garantisco che con quelli dei negozi non hanno nulla a che fare, sono 5 volte più grandi e robusti, come ho detto noi abbiamo sottospecie domestiche

Per un'ancistrus minimo 10 litri
BettaItalia.it dal 2003 i primi! http://www.bettaitalia.it
Padre della Bettofilia Italiana Moderna, fondatore di BettaItalia il primo sito italiano dedicato ai Betta e Show Betta
Su facebook: http://www.facebook.com/BettaItalia4
Per contatti: giuswa76@libero.it
Allevo pesci tropicali da 30 anni , ma da 15 anni, per primo in Italia prove alla mano, allevo e seleziono show Betta.
Per me dei show betta e una selezione di questi per dirsi ITALIANA deve avere almeno 2 generazioni (e dico poco) , altrimenti tutti siamo bravi ad accoppiare betta importati e a ottenere esemplari stupendi, il discorso cambia quando si deve selezionare per più generazioni negli anni.
Avatar utente
Giuswa76
Show Betta
Show Betta
 
Messaggi: 20218
Iscritto il: 05/10/2010, 10:22
Località: Salento

Precedente

Torna a Non so dove Postare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite